VIA DELLA SETA CINESE

VIA DELLA SETA CINESE

SILK ROAD EXPRESS

LA VIA DELLA SETA CINESE

19 Aprile – 6 Maggio

info. e prenotazioni:

+39 351 217 1890

PREZZO

€ 2.390,00

}

ETA'

18 – 40 anni

Partenze 2019

DATA UNICA
19 Aprile – 6 Maggio

s

Difficoltà

NON SONO RICHIESTE DOTI FISICHE, MA AFFRONTEREMO LUNGHE GIORNATE E TANTI SPOSTAMENTI

ISLANDA WORKSHOP 2019

€ 2.390,00

Partenza: 19/04/19

E’ possibile prenotare anche versando un piccolo acconto!

Programma di Viaggio

Signore e Signori dopo mesi e mesi spesi nel riflettere sulla fattibilità è il momento di renderlo ufficiale.

Come ben sapete negli scorsi mesi ho intrapreso uno dei viaggi più belli al mondo, ho percorso la Via della Seta.
Ho deciso di portare anche voi, la Via della Seta CINESE, si partirà da Xi’an e attraverseremo tutta la Cina fino all’ultima frontiera, la spettacolare Kashgar.

Le date sono dal 19 Aprile, partenza in serata da Roma e ritorno il 6 Maggio in Italia.
Lo so è un tempo molto lungo ma in questo arco di tempo ci sono tre weekend, Pasqua , Pasquetta , il 25 Aprile e il 1 Maggio. Insomma non saranno necessari troppi giorni di ferie.

Vista la difficoltà della realizzazione di questo tipo di viaggio ho deciso di limitare i posti, CI SONO SOLAMENTE 15 POSTI DISPONIBILI.
Non andremo oltre perché poi rischiamo di perderci.

Questo non è un vero e proprio viaggio di gruppo, si perché ho intenzione di dare spazio, dove possibile, all’avventura, durante questo lungo viaggio ci muoveremo sempre via Terra, dovremo affrontare lunghi viaggi per raggiungere le mete più lontane.

 

19 Aprile
Partiremo dall’Italia e raggiungeremo Xi’an, da dove partirà la nostra avventura.
20 Aprile
Arrivo in mattinata a Xi’an, ci dirigeremo verso i nostri alloggi nel cuore dello spettacolare quartiere musulmano di Xi’an.
Il pomeriggio sarà dedicato alla visita di una delle attrazioni più famose dell’intero paese, l’Esercito di Terracotta.
In serata torneremo in città e andremo a zonzo tra lo street food del quartiere in cui alloggeremo.
21 Aprile
Lasceremo il caos cittadino per affrontare la nostra prima vera sfida di questo lungo viaggio. Hua Shan, durante l’intera giornata affronteremo la faticosissima salita fino in cima, proveremo a raggiungere uno dei rifugi sulla Vetta Est dove pernotteremo.
Per chi non se la sente di affrontare la salita c’è la possibilità di prendere un’affollatissima funivia che porta su i più comodi turisti cinesi.
22 Aprile
Sveglia prestissimo, giusto in tempo per andare ad ammirare l’alba dalla vetta. I più coraggiosi potranno lanciarsi in una nuova sfida (per piacere non prendetemi alla lettera). Plank Road in The Sky, bensì il percorso più pericoloso al mondo.
Discesa defaticante in funivia. Si ritorna verso Xi’an dove prenderemo un treno per Tianshui.
A cena cercheremo un ristorante che ci faccia mangiare una delle specialità del posto, Mianpi.
23 Aprile
Dopo aver recuperato le energie andremo verso la stazione per salire a bordo di un bus tutto scassato che ci porti verso Maihi Shan.
Questa montagna sacra nasconde al suo interno delle grotte e delle sculture in onore di Buddha. Un luogo poco frequentato dal turismo di massa come tutto ciò che ci aspetta d’ora in poi. Verso sera ci si rimette sulla strada, direzione Lanzhou.
24 Aprile
Lanzhou è solamente uno snodo per il nostro viaggio, infatti al mattino sveglia presto direzione Xiahe. È il momento di fare conoscenza con una delle culture più affascinanti del nostro pianeta, la cultura tibetana. Qui a Xiahe si trova il monastero di Labrang, uno dei centri religiosi più importanti del paese, che visiteremo nel pomeriggio.
25 Aprile
Si ritorna verso il nostro snodo principale della zona, Lanzhou per continuare il nostro cammino verso ovest. Nuova importante tappa per noi Zhangye, qui faremo base per visitare alcuni tra i punti salienti dell’intero viaggio. In serata dopo esserci rilassati nelle nostre sistemazioni, andremo a caccia di buon cibo per le strade della città.
26 Aprile

Per incominciare nel cuore della città si trova un tempio buddista che ospita una scultura di Buddha disteso, la più grande dell’intera Cina. Andremo ad ammirarla assieme. Nel pomeriggio invece una delle attrazioni naturalistiche più incredibili, le montagne arcobaleno del parco nazionale di Danxia. Resteremo qui fino al tramonto per sfamare i nostri occhi ed apprezzare tutte le sfumature più belle.

27 Aprile

Zhanghye ha ancora qualche regalo in serbo per noi, ci dirigiamo a Mati Si. Qui si trovano le più importanti grotte buddiste del paese, incastonate tra le montagne, saliremo per le strette scale e gireremo per tutta la zona ammirando anche lo spettacolare panorama che ci circonda. Nel pomeriggio torneremo verso la stazione di Zhangye per salire a borso di un treno che ci porti vero Jiayuguan, dove pernotteremo.

 28 Aprile

Il confine dell’antica Cina Imperiale era proprio qui a Jiayuguan, oltre le mura solamente pericoli e l’ignoto del deserto. Cammineremo sul forte che ha protetto l’Impero per secoli ed arriveremo dove comincia proprio lei, la Grande Muraglia Cinese. Visiteremo un tratto che non è stato ricostruito, probabilmente dove non è nemmeno consentito entrare, ma noi lo faremo lo stesso 😀
Salutiamo la città e ci dirigiamo verso l’ultima tappa della regione del Gansu, si va a Dunhuang.

 29 Aprile
Al mattino andremo a visitare quelle che sono le più famose grotte buddiste, le grotte di Mogao. In compagnia di una guida locale proveremo a farci raccontare i segreti rinchiusi in quei luoghi sacri. Nel pomeriggio invece andremo verso quello che sembra essere diventato un parco giochi per turisti, le Dune dette anche in cinese “Monte delle sabbie canore”. Nei giorni di vento si può sentire il fruscio della sabbia che si sposta; anche se è solo una brezza leggera, i granelli di sabbia che sfregano tra loro producono un suono dolce, quasi una melodia.
Dopo il tramonto ci fermeremo per cena in uno degli hotel subito fuori dal parco per una cena con vista sulle dune.
30 Aprile
Goodbye Gansu, grazie per tutte le emozioni che ci hai regalato. È il momento di scrivere un nuovo capitolo della nostra storia.
Xinjiang.

Turfan, la seconda depressione al mondo dopo la Death Valley. Qui ci sistemeremo in un ostello arredato con lo stile tipico di questa regione. Arriveremo per cena giusto in tempo per mangiare qualcosa di buono e restare nel patio a scambiare chiacchiere con gli altri viaggiatori.

1 Maggio
Si va fino a Tuyuk, un’antica città abbandonata nel deserto, per arrivare fin qui probabilmente dovremo ricorrere a l’autostop, o magari troveremo qualcosa di più comodo, chi lo sà! A sera torneremo verso l’ostello per rilassarci davanti a qualche birra.
2 Maggio
Al mattino il museo dedicato alla travagliata storia di questa regione, il museo dello Xinjiang. Subito dopo un bus fino ad un punto in cui ci toccherà fare autostop per raggiungere le rovine di Jiahoe, una città scavata della pietra, un esempio unico al mondo, cammineremo tra le strade, ammireremo ciò che rimane dei templi e delle abitazioni.
Verso le 18 del pomeriggio saliremo a bordo di un treno notte che ci porterà fino all’ultima tappa di questa avventura, Kashgar.
Notte a bordo del treno notturno, sistemazione in vagone letto. (durata 16h)
3 Maggio
Arrivo per 10:30 a Kashgar, ci dirigiamo in ostello nel cuore della città vecchia.
Al pomeriggio tempo libero per tutti per girare e perdersi tra le vie del centro, ceneremo nel mercato notturno provando tutte le specialità della zona.
4 Maggio
Escursione organizzata fuori città, dovremo superare mille controlli per arrivare fino al Karakul Lake, quasi al confine con il Pakistan.
Respireremo l’aria di montagna di una delle catene montuose più belle al mondo. Pranzeremo con i nomadi nelle tipiche Yurte. Torneremo in città a sera per rilassarci ancora tra le vie del centro.
5 Maggio
È sopravvissuto nei secoli, un mercato che racconta secoli di storia. Il mercato del bestiame di Kashgar, dove pastori provenienti da tutta la zona si incontrano per vendere e comprare bestiame.
Nel pomeriggio prenderemo un volo per tornare a Xi’an e da lì in Italia.
6 Maggio
Rientro in Italia.
PROGRAMMA DI VIAGGIO

Signore e Signori dopo mesi e mesi spesi nel riflettere sulla fattibilità è il momento di renderlo ufficiale.

Come ben sapete negli scorsi mesi ho intrapreso uno dei viaggi più belli al mondo, ho percorso la Via della Seta.
Ho deciso di portare anche voi, la Via della Seta CINESE, si partirà da Xi’an e attraverseremo tutta la Cina fino all’ultima frontiera, la spettacolare Kashgar.

Le date sono dal 19 Aprile, partenza in serata da Roma e ritorno il 6 Maggio in Italia.
Lo so è un tempo molto lungo ma in questo arco di tempo ci sono tre weekend, Pasqua , Pasquetta , il 25 Aprile e il 1 Maggio. Insomma non saranno necessari troppi giorni di ferie.

Vista la difficoltà della realizzazione di questo tipo di viaggio ho deciso di limitare i posti, CI SONO SOLAMENTE 15 POSTI DISPONIBILI.
Non andremo oltre perché poi rischiamo di perderci.

Questo non è un vero e proprio viaggio di gruppo, si perché ho intenzione di dare spazio, dove possibile, all’avventura, durante questo lungo viaggio ci muoveremo sempre via Terra, dovremo affrontare lunghi viaggi per raggiungere le mete più lontane.

 

19 Aprile
Partiremo dall’Italia e raggiungeremo Xi’an, da dove partirà la nostra avventura.
20 Aprile
Arrivo in mattinata a Xi’an, ci dirigeremo verso i nostri alloggi nel cuore dello spettacolare quartiere musulmano di Xi’an.
Il pomeriggio sarà dedicato alla visita di una delle attrazioni più famose dell’intero paese, l’Esercito di Terracotta.
In serata torneremo in città e andremo a zonzo tra lo street food del quartiere in cui alloggeremo.
21 Aprile
Lasceremo il caos cittadino per affrontare la nostra prima vera sfida di questo lungo viaggio. Hua Shan, durante l’intera giornata affronteremo la faticosissima salita fino in cima, proveremo a raggiungere uno dei rifugi sulla Vetta Est dove pernotteremo.
Per chi non se la sente di affrontare la salita c’è la possibilità di prendere un’affollatissima funivia che porta su i più comodi turisti cinesi.
22 Aprile
Sveglia prestissimo, giusto in tempo per andare ad ammirare l’alba dalla vetta. I più coraggiosi potranno lanciarsi in una nuova sfida (per piacere non prendetemi alla lettera). Plank Road in The Sky, bensì il percorso più pericoloso al mondo.
Discesa defaticante in funivia. Si ritorna verso Xi’an dove prenderemo un treno per Tianshui.
A cena cercheremo un ristorante che ci faccia mangiare una delle specialità del posto, Mianpi.
23 Aprile
Dopo aver recuperato le energie andremo verso la stazione per salire a bordo di un bus tutto scassato che ci porti verso Maihi Shan.
Questa montagna sacra nasconde al suo interno delle grotte e delle sculture in onore di Buddha. Un luogo poco frequentato dal turismo di massa come tutto ciò che ci aspetta d’ora in poi. Verso sera ci si rimette sulla strada, direzione Lanzhou.
24 Aprile
Lanzhou è solamente uno snodo per il nostro viaggio, infatti al mattino sveglia presto direzione Xiahe. È il momento di fare conoscenza con una delle culture più affascinanti del nostro pianeta, la cultura tibetana. Qui a Xiahe si trova il monastero di Labrang, uno dei centri religiosi più importanti del paese, che visiteremo nel pomeriggio.
25 Aprile
Si ritorna verso il nostro snodo principale della zona, Lanzhou per continuare il nostro cammino verso ovest. Nuova importante tappa per noi Zhangye, qui faremo base per visitare alcuni tra i punti salienti dell’intero viaggio. In serata dopo esserci rilassati nelle nostre sistemazioni, andremo a caccia di buon cibo per le strade della città.
26 Aprile

Per incominciare nel cuore della città si trova un tempio buddista che ospita una scultura di Buddha disteso, la più grande dell’intera Cina. Andremo ad ammirarla assieme. Nel pomeriggio invece una delle attrazioni naturalistiche più incredibili, le montagne arcobaleno del parco nazionale di Danxia. Resteremo qui fino al tramonto per sfamare i nostri occhi ed apprezzare tutte le sfumature più belle.

27 Aprile

Zhanghye ha ancora qualche regalo in serbo per noi, ci dirigiamo a Mati Si. Qui si trovano le più importanti grotte buddiste del paese, incastonate tra le montagne, saliremo per le strette scale e gireremo per tutta la zona ammirando anche lo spettacolare panorama che ci circonda. Nel pomeriggio torneremo verso la stazione di Zhangye per salire a borso di un treno che ci porti vero Jiayuguan, dove pernotteremo.

 28 Aprile

Il confine dell’antica Cina Imperiale era proprio qui a Jiayuguan, oltre le mura solamente pericoli e l’ignoto del deserto. Cammineremo sul forte che ha protetto l’Impero per secoli ed arriveremo dove comincia proprio lei, la Grande Muraglia Cinese. Visiteremo un tratto che non è stato ricostruito, probabilmente dove non è nemmeno consentito entrare, ma noi lo faremo lo stesso 😀
Salutiamo la città e ci dirigiamo verso l’ultima tappa della regione del Gansu, si va a Dunhuang.

 29 Aprile
Al mattino andremo a visitare quelle che sono le più famose grotte buddiste, le grotte di Mogao. In compagnia di una guida locale proveremo a farci raccontare i segreti rinchiusi in quei luoghi sacri. Nel pomeriggio invece andremo verso quello che sembra essere diventato un parco giochi per turisti, le Dune dette anche in cinese “Monte delle sabbie canore”. Nei giorni di vento si può sentire il fruscio della sabbia che si sposta; anche se è solo una brezza leggera, i granelli di sabbia che sfregano tra loro producono un suono dolce, quasi una melodia.
Dopo il tramonto ci fermeremo per cena in uno degli hotel subito fuori dal parco per una cena con vista sulle dune.
30 Aprile
Goodbye Gansu, grazie per tutte le emozioni che ci hai regalato. È il momento di scrivere un nuovo capitolo della nostra storia.
Xinjiang.

Turfan, la seconda depressione al mondo dopo la Death Valley. Qui ci sistemeremo in un ostello arredato con lo stile tipico di questa regione. Arriveremo per cena giusto in tempo per mangiare qualcosa di buono e restare nel patio a scambiare chiacchiere con gli altri viaggiatori.

1 Maggio
Si va fino a Tuyuk, un’antica città abbandonata nel deserto, per arrivare fin qui probabilmente dovremo ricorrere a l’autostop, o magari troveremo qualcosa di più comodo, chi lo sà! A sera torneremo verso l’ostello per rilassarci davanti a qualche birra.
2 Maggio
Al mattino il museo dedicato alla travagliata storia di questa regione, il museo dello Xinjiang. Subito dopo un bus fino ad un punto in cui ci toccherà fare autostop per raggiungere le rovine di Jiahoe, una città scavata della pietra, un esempio unico al mondo, cammineremo tra le strade, ammireremo ciò che rimane dei templi e delle abitazioni.
Verso le 18 del pomeriggio saliremo a bordo di un treno notte che ci porterà fino all’ultima tappa di questa avventura, Kashgar.
Notte a bordo del treno notturno, sistemazione in vagone letto. (durata 16h)
3 Maggio
Arrivo per 10:30 a Kashgar, ci dirigiamo in ostello nel cuore della città vecchia.
Al pomeriggio tempo libero per tutti per girare e perdersi tra le vie del centro, ceneremo nel mercato notturno provando tutte le specialità della zona.
4 Maggio
Escursione organizzata fuori città, dovremo superare mille controlli per arrivare fino al Karakul Lake, quasi al confine con il Pakistan.
Respireremo l’aria di montagna di una delle catene montuose più belle al mondo. Pranzeremo con i nomadi nelle tipiche Yurte. Torneremo in città a sera per rilassarci ancora tra le vie del centro.
5 Maggio
È sopravvissuto nei secoli, un mercato che racconta secoli di storia. Il mercato del bestiame di Kashgar, dove pastori provenienti da tutta la zona si incontrano per vendere e comprare bestiame.
Nel pomeriggio prenderemo un volo per tornare a Xi’an e da lì in Italia.
6 Maggio
Rientro in Italia.
ALTRE INFO - Clicca qui
COSA E’ INCLUSO:

Ho studiato un pacchetto di 2390 euro

La quota comprende:
  • Voli intercontinentali dall’Italia
  • Tutti i pernottamenti
  • Biglietti per tutti i trasporti come da programma
  • Notte in treno notturno su tratta Turpan-Kashgar
  • Volo interno per il ritorno in italia da Kashgar a Xi’an
  • Tasse aeroportuali
  • Tasse stradali e pedaggi
  • Carburante
  • Bagaglio da stiva
  • Assicurazione medico e bagaglio
 

La quota non comprende:

  • Quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende”
  • Assicurazione Annullamento
  • Pasti
  • Ingresso a musei ed attrazioni
  • Biglietti d’ingresso per le visite
  • visto turistico
Esclusi come sempre sono solamente i pasti, ma come ben sapete si cercherà di risparmiare il più possibile.
 
Il tutto è organizzato come sempre sotto la supervisione dell’agenzia viaggi 72parallelo che gestisce prenotazioni e pagamenti.
Al contrario di tutti gli itinerari che si trovano online ho cercato di creare il giusto mix tra cultura e avventura, che piace tanto a noi. Vedremo tanti paesaggi, tanta natura e ma anche la bellezza dei templi e delle città.
COME PRENOTARE

Prenotare è semplicissimo, invia un messaggio che contenga le seguenti informazioni:

  • il nominativo dei passeggeri come da documento
  • data di nascita
  • numero di documento ANCHE UNA FOTO FRONTE RETRO VA BENE
  • data di scadenza
  • Aeroporto di partenza ROMA O MILANO

compila il format su questa pagina oppure invia una mail a italianyesviaggi@gmail.com, successivamente per bloccare il tuo posto servirà un acconto di 750 € da inviare tramite bonifico all’agenzia che gestisce i nostri tour. La restante parte va saldata ad un mese dalla partenza.

ISLANDA WORKSHOP 2019

€ 2.390,00

Partenza: 19/04/19

E’ possibile prenotare anche versando un piccolo acconto!

Le Esperienze dei nostri viaggiatori

  • Uno dei viaggi più belli della mia vita. L'Islanda è stupenda, una terra affascinante. L'organizzazione è stata perfetta, è il primo viaggio che facevo con un gruppo di sconosciuti e mi sono affezionato a tutti adesso ho altri amici sparsi per l'Italia. La cosa più bella che mi porterò dentro oltre i paesaggi bellissimi è la passione con cui Carlo parla dell'Islanda, non smette di stupirsi dopo anni che accompagna gruppi. Mi sono divertito tantissimo e sto già pensando al prossimo viaggio da fare con Carlo. GRAZIE Italian? yessss

    thumb Christian Ossarg
    2/20/2019
  • Vedere l'Islanda era sulla lista delle cose da fare nella vita. Penso che non avrei potuto avere di meglio. Il programma presentato prima del viaggio è stato rispettato, l'organizzazione era perfetta e Carlo è stato un accompagnatore ottimo, preparato ed in grado di trasmettere tutto il proprio amore per questa terra fantastica e mistica. Siamo stati solo una settimana ma in Islanda penso si possa trovare tanto, anche dentro se stessi. È veramente una terra particolare, con un tempo lunatico che non ti fa annoiare mai. Ogni posto è diverso dal precedente e ogni emozione è unica. Sono stata fortunata a trovare una compagnia ottima, tutti i compagni di VIAGGIO hanno reso ogni momento unico. C'è stato da ridere e da piangere dalle emozioni, mi sono stati offerti momenti di gruppo ma anche momenti che ho vissuto con me stessa. All'inizio ero un po' preoccupata di partire da sola...ma nemmeno un momento ho avvertito la solitudine grazie a tutti quelli che erano con me. Consiglio vivamente a chiunque, solo o in compagnia, di partire con "italian? yes" e con Carlo senza il quale il viaggio non avrebbe lo stesso stupore. Ringrazio tutti i miei compagni e amici di aver reso tutto più magico e di avermi fatto ridere come non mai. Serena

    thumb Senni Penni Ciuby Stout
    2/19/2019
  • Sono appena tornata da una stupenda settimana in Islanda con Italian? Yes. È stata una esperienza bellissima che mi sento di consigliare a chiunque ami l'avventura. Da sempre sognavo di fare un viaggio nella natura selvaggia dell'Islanda e grazie a Italian? Yes ho potuto realizzare il mio sogno. L'Islanda è una terra unica che offre paesaggi di rara bellezza, una meta obbligatoria per gli amanti della fotografia e non solo. Viverla con Italian? Yes è stato un valore aggiunto perché mi ha permesso di conoscere tantissime persone con le quali ho condiviso momenti unici, come vedere l'aurora boreale o camminare davanti al ghiacciaio più grande d'Europa. È stato davvero come vivere in un sogno. Se ho potuto vivere tutto questo è stato grazie a Carlo Laurora, non solo una guida professionale e preparata ma prima di tutto un ragazzo come noi pronto a emozionarsi davanti a tanta bellezza. È stato senza dubbio il miglior viaggio della mia vita e sicuramente ne farò altri con Italian? Yes

    thumb Giulia Dallai
    2/19/2019
  • Volevo fare un viaggio che mi facesse riprendere in mano la mia vita è così ho deciso di andare in Islanda con i viaggi organizzati da Carlo J Laurora, consigliatomi da un amico di mio fratello, che era partito con lui per ben due volte. Beh, cosa dire....sono stato in parecchi posti ma questo è stato il viaggio (non chiamatela vacanza per favore!!) migliore che io abbia mai fatto fin'ora. L' Islanda è una terra meravigliosa, capace di sorprenderti in qualsiasi momento e di lasciarti senza fiato per la bellezza della sua natura incontaminata. Carlo ci ha guidati per tutto il tempo con una sicurezza disarmante, senza farci mai sentire in pericolo, attraverso qualsiasi condizione climatica, superando anche una tempesta di vento e neve che è arrivata all'improvviso durante il nostro ultimo giorno. Il tutto accompagnato da una grande allegria e tanto divertimento. Abbiamo visto tutti i posti descritti nel programma e la sera, le volte in cui abbiamo cenato nei cottage, ha cucinato lui in maniera ottimale per tutti noi. Senza conoscere nessuno, mi sono sentito parte di una grande famiglia già dal primo giorno. Abbiamo creato un bellissimo gruppo nel quale abbiamo condiviso emozioni forti, scherzato in ogni momento della giornata e riso a crepapelle. Sono nate delle belle e grandi amicizie che spero con tutto il cuore continueremo a coltivare nel tempo. Consiglio vivamente a tutti di andare in Islanda e di viaggiare con Italian?Yes, è una di quelle esperienze da fare almeno una volta nella vita. Carlo J Laurora è il top!!! Un enorme grazie a lui e a tutti i miei compagni di avventura per avermi fatto vivere questa magnifica esperienza. I love Iceland 🇮🇸 SIGNORI....SI SVOLAZZA!!!

    thumb Antonio De Lillo
    2/19/2019
  • 5 star review  Mi sono fatta un regalo per il mio compleanno, nella speranza che fosse un viaggio stupefacente......ho chiesto a Carlo avventura e magia, mi ha risposto "l'Islanda è il posto giusto"......promessa mantenuta. Una settimana di pura emozione, di spazi immensi, energici, di quello che ti aprono il cuore.....ma quello che non sapevo era che i miei compagni di viaggio avrebbero reso il tutto ancora più ricco...divertimento puro, risate fino alle lacrime, unione, condivisione, follie. Sono partita da sola ma in nessun momento mi sono sentita tale. Sono nate amicizie che farò in modo di non mollare piu! Sotto l'ala di Carlo J Laurora, tutto è andato liscio, è riuscito a farci visitare tutti i posti dell'itinerario stabilito, siamo usciti sani e salvi da una tempesta, è anche in grado di predire l'apparizione dell'aurora!! Vi giuro!!! E cucina per tutti quando si mangia a casa..... Con lui ci manderei anche i miei figli in viaggio....e con questo ho detto tutto!!!!! Non c'è stato un solo momento brutto, davvero!!!!! Andate in Islanda...... Viaggiare con Italian yes...... SI SVOLAZZA SIGNORI!!!!! AI MIEI COMPAGNI DI VIAGGIO GRAZIEEEEEEEEEEEEEEE LORI

    thumb Rodoligo Loredana
    2/18/2019
  • Un viaggio semplicemente pazzesco! Un itinerario ricco di tappe ci ha portati lungo tutto il sud dell'Islanda, facendoci scoprire posti meravigliosi. Carlo è stata una guida fantastica, preparatissima e unica in quanto ha saputo transmetterti il suo amore per questo paese giorno dopo giorno, chilometro dopo chilometro, portandoci in luoghi indimenticabili. I ragazzi del gruppo sono stati la ciliegina sulla torta. Li adoro! Di viaggi ne farò molti altri ma le emozioni di questo saranno difficili da superare. Viaggiate con Italian?Yes, non ve ne pentirete!!!

    thumb Daniela Dusic
    2/18/2019
  • Carlo è stato un' ottima guida, preparato ed è stato in grado di farci vedere tantissime cose in poco tempo. È stata una esperienza unica e indimenticabile. La consiglio a chiunque. E consiglio a chiunque di viaggiare con Italian? Yes, poiché le emozioni condivise sono le più belle. Siamo tornati tutti sani e salvi nonostante i mille pericoli in cui ci saremmo potuti imbattere, e questo solo grazie alla nostra guida. Che dire, senza dubbio il più bel viaggio (guai a chi parla di vacanza!) della mia vita. Lo rifarei mille volte, insieme a Carlo e ai miei fantastici compagni di avventura.

    thumb Camilla Vittoria Galas
    2/18/2019
  • Il viaggio in Islanda con Carlo è stato il più bello che abbia mai fatto. Ero già consapevole di andare a visitare un posto magico e unico al mondo, quale l'Islanda è, in compagnia delle mie amiche di una vita, ma il tutto è stato reso speciale dai ragazzi del gruppo con cui è nata subito una grande intesa e dalla guida di Carlo sempre decisa, ricca di informazioni, raccomandazioni e tanta tanta simpatia. A chiunque visiti l'Islanda in inverno raccomando di andare con lui, perché è realmente preparato e abituato ai pericoli che l'Islanda può offrire. Che dire, non è da tutti saper essere sempre nel posto giusto al momento giusto e soprattutto riuscire a trasmettere l'amore per questa terra a un gruppo di sconosciuti che a mano a mano diventano amici. Tanta stima ❤️

    thumb Mariachiara Vannucci
    2/18/2019
  • Il più bel viaggio della mia vita, senza dubbio. L’Islanda è un posto magico, in cui si alternano paesaggi completamente diversi tra loro ma tutti ugualmente meravigliosi, in cui un attimo prima c’è una calma piatta accompagnata dal sole, e l’istante dopo venti fortissimi portano con loro la neve. Non mi ero mai affascinato così tanto dinanzi alla natura e non avevo mai percepito una tale energia prima. La vera forza di questo viaggio, però, è stata senz’altro il gruppo: non smetterò mai di ringraziare Carlo per avermi dato la possibilità di condividere tutto questo con quella che è stata a tutti gli effetti una famiglia sin dal primo giorno, per essere riuscito a trasmettermi quella voglia di scoprire, di conoscere, di emozionarmi davanti alla natura sconfinata. Consiglio a chiunque di viaggiare con Italian?Yes, perché non c’è altro modo di provare certe emozioni se non con un gruppo così. 💚

    thumb Marco Iacobucci
    2/18/2019
  • Avevo già fatto viaggi di gruppo, sono partita un po' dubbiosa inizialmente, invece Carlo l'aurora si é rivelato fantastico sotto tutti i punti di vista... E l'Islanda vale la pena essere visitata con una persona esperta come lui, che fa emozionare ogni volta e trasmette le sue emozioni anche a noi. VIAGGIO FANTASTICO!!!!! GRANDE HARLO E COMPLIMENTI A ITALIAN YESSSS. SI SVOLAZZAAAA!!!!

    thumb Elisa Brachetti
    2/15/2019

HUSKY AURORA IN LAPPONIA

HUSKY AURORA IN LAPPONIA

GIORNO 1 – ARRIVO IN LAPPONIA

Dopo uno scalo ad Helsinki arriveremo ad Ivalo nel tardo pomeriggio. Serata a disposizione per rilassarci nella piscina calda dei nostri chalet. Già dalla prima sera cercheremo di avvistare l’aurora.

Notte a Saariselka – Chalet

GIORNO 2: HUSKY SAFARI

In mattinata partiremo alla volta di una delle esperienza artiche per eccellenza, l’Husky Safari. Trainati da un gruppo di husky a coppie di due, attraverseremo paesaggi innevati in mezzo alle foreste finlandesi, e fidatevi, sarà un’esperienza indimenticabile. Pranzo in un ranch frequentato da minatori d’oro e pomeriggio a disposizione per visitare la regione.

In serata avremo il piacere di rilassarci tutti insieme in una tipica Maahinen Finlandese, cenando e bevendo davanti ad un bel fuoco per poi uscire a caccia dell’aurora.

Notte a Saariselka – Chalet

GIORNO 3: URHO KEKKONEN e IGLOO di VETRO

In mattinata faremo una ciaspolata dentro il parco nazionale Urho Kekkonen fino a raggiungere la collina di Kiilopaa dove vedremo paesaggi stupendi. Dopo un ricco pranzo ci sposteremo verso nord per visitare un villaggio Sami e in serata faremo rientro a Kakslauttenen dove ceneremo nel nostro meraviglioso hotel in mezzo alla tundra (cena inclusa).

Notte a disposizione per godersi i nostri igloo di vetro e ovviamente per cercare l’aurora.

Notte a Kakslauttenen – Igloo di vetro

 

GIORNO 4 – MUSEO SAMI e RENNE

Dopo la prima colazione lasceremo i nostri igloo di vetro per raggiungere Inari, tempo libero per fare un giro in città e vedere il museo dedicato al popolo Sami. Dopo pranzo avremo l’occasione di visitare un allevamento di renne. In serata come di consueto andremo a caccia di aurore, preparate quindi i passaporti che essendo l’ultima notte potremmo arrivare ovunque!

Notte ad Ivalo – River Camping Cottages

GIORNO 5 – PARTENZA PER L’ITALIA

Ultima mattinata a disposizione prima di prendere il volo per l’Italia e tornare in patria con gli occhi pieni ed un’esperienza assurda impressa nei nostri ricordi!

La quota comprende:

• Voli andata e ritorno dall’Italia
• Tasse aeroportuali
• 3 notti in cottage/chalet in camera con 4/6 persone
• 1 notte negli igloo di vetro (2 persone) con cena e colazione inclusa
• Escursioni notturne alla ricerca dell’aurora
• Husky Safari
• Tutti i trasferimenti come indicato nell’itinerario
• Mezzi privati + carburante
• Direzione tecnica da parte dei tour leader

La quota non comprende:

• Polizza Annullamento viaggio – facoltativa
• Pasti e bevande non menzionati
• Attrezzatura tecnica
• Quanto non espressamente menzionato alla voce “la quota comprende”

IMPORTANTE

• I posti sono limitati, il viaggio è pensato per 16 persone divise in due van da 9 posti

• Il meteo è una componente fondamentale del viaggio. Questo condiziona l’effettiva possibilità di svolgere le attività sopra descritte e il loro ordine nei vari giorni. Il viaggio per questo sarà molto flessibile, e sarà cura degli organizzatori valutare e modificare di giorno in giorno l’itinerario per cercare di vedere tutto il possibile nelle condizioni migliori.

• Abbiamo scelto strutture situate nella tundra finlandese così da avere più possibilità di vedere l’aurora. Tuttavia l’aurora è un fenomeno imprevedibile che dipende da tanti fattori e non può essere garantito l’avvistamento al 100%.

• Per questo viaggio non è richiesta alcuna preparazione atletico/fisica

SOLD OUT

per info ed iscrizioni italianyesviaggi@gmail.com

 

Il viaggio è organizzato e gestito dall’agenzia 72°PARALLELO di G.Peluso & C. sas (Via M.Pagano 143 – 76125 Trani) – P.IVA: 07603920724

I dettagli del viaggio sono riportati su questo sito in nome e per conto di Settantaduesimo Parallelo che sarà l’unico referente per il pagamento dei servizi di seguito riportati.

Termini e Condizioni:

https://www.72parallelo.com/termini-condizioni/

GIAPPONE 2019

GIAPPONE 2019

GIAPPONE 2019

LA FIORITURA DEI CILIEGI

 

22 Marzo – 3 Aprile

1 posto disponibile

info. e prenotazioni:

+39 340 067 8967

PREZZO

€ 2.850,00

}

ETA'

18 – 40 anni

Partenze 2019

22 Marzo – 3 Aprile

s

Condizione Fisica

Facile

Programma di Viaggio
Una conferma fra i nostri viaggi, nel 2019 ce ne torniamo in Giappone per ammirare l’hanami, la celebre fioritura dei ciliegi !

 

Si tratterà di un viaggio on the road, come piace a noi, a bordo di due minivan, che toccherà tutti i punti principali di questo incredibile paese.

Si parte il 22 Marzo e si torna il 3 Aprile. Partiremo da Tokyo e scenderemo fino ad Hiroshima attraversando tutti punti salienti del paese.

Lo scorso anno le iscrizioni sono andate sold out in meno di una settimana, quindi ti consigliamo di prenotare subito il tuo posto.

 

3 giorni TOKYO
Atterreremo a Tokyo la città del futuro.
Visiteremo in quartieri più futuristici ma anche gli antichi templi. É una città che ha bisogno di poche descrizioni. Un vero gioiello.
Pernotteremo nei famosissimi capsule hotel.
1 giorno ZONA MT. FUJI
Qui avremo possibilità di ammirare il vulcano dalla sua base e dai laghi che lo circondano.
1 giorno MAGONE – TSUMAGO
Percorreremo a piedi il tratto immerso nella natura tra i due villaggi postali.
2 giorni KYOTO
Kyoto e la sua storia millenaria, i quartieri patrimonio dell’UNESCO, i templi dove meditare nel silenzio, il bosco di bamboo, e alcuni degli scenari più fotografati dell’intero paese
1 giorno OSAKA
La vita notturna di questa città è famosa in tutta l’Asia e non solo. Noi proveremo ad addentrarci in questa realtà.
1 giorno NARA E KOYA SAN
La prima che custodisce il grandissimo buddha, il parco con i cervi e il centro storico.
Il secondo nascosta tra le montagne, uno dei cimiteri e dei luoghi più sacri l mondo per il buddismo. Passeggero al chiaro di luna e se fortunati incontreremo anche i monaci che ci abitano.
2 giorni REGIONE DELLO SHIKOKU e i suoi 88 templi
Il pellegrinaggio più famoso di tutto l’oriente e la valle di Aya dove avremo come base un ryonkan arroccato su una montagna da cui partiranno le nostre escursioni. Arriveremo in un villaggio abbandonato abitato da strani manichini!
1 giorno HIROSHIMA E ITSUKUSHIMA

Qui ripercorreremo uno dei più grandi sbagli del genere umano, vedendo le cicatrici ancora aperte che mostra la città e visiteremo il museo dedicato alle vittime della Bomba Atomica.
Arriveremo sulla vicina isola di Itsukushima per ammirare il fenomeno della marea ed il Tori nel mare.

Da Hiroshima prenderete il volo di ritorno per l’Italia.
PROGRAMMA DI VIAGGIO

Una conferma fra i nostri viaggi, nel 2019 ce ne torniamo in Giappone per ammirare l’hanami, la celebre fioritura dei ciliegi !

Si tratterà di un viaggio on the road, come piace a noi, a bordo di due minivan, che toccherà tutti i punti principali di questo incredibile paese.

Si parte il 22 Marzo e si torna il 3 Aprile. Partiremo da Tokyo e scenderemo fino ad Hiroshima attraversando tutti punti salienti del paese.

Lo scorso anno le iscrizioni sono andate sold out in meno di una settimana, quindi ti consigliamo di prenotare subito il tuo posto.

 

3 giorni TOKYO
Atterreremo a Tokyo la città del futuro.
Visiteremo in quartieri più futuristici ma anche gli antichi templi. É una città che ha bisogno di poche descrizioni. Un vero gioiello.
Pernotteremo nei famosissimi capsule hotel.
1 giorno ZONA MT. FUJI
Qui avremo possibilità di ammirare il vulcano dalla sua base e dai laghi che lo circondano.
1 giorno MAGONE – TSUMAGO
Percorreremo a piedi il tratto immerso nella natura tra i due villaggi postali.
2 giorni KYOTO
Kyoto e la sua storia millenaria, i quartieri patrimonio dell’UNESCO, i templi dove meditare nel silenzio, il bosco di bamboo, e alcuni degli scenari più fotografati dell’intero paese
1 giorno OSAKA
La vita notturna di questa città è famosa in tutta l’Asia e non solo. Noi proveremo ad addentrarci in questa realtà.
1 giorno NARA E KOYA SAN
La prima che custodisce il grandissimo buddha, il parco con i cervi e il centro storico.
Il secondo nascosta tra le montagne, uno dei cimiteri e dei luoghi più sacri l mondo per il buddismo. Passeggero al chiaro di luna e se fortunati incontreremo anche i monaci che ci abitano.
2 giorni REGIONE DELLO SHIKOKU e i suoi 88 templi
Il pellegrinaggio più famoso di tutto l’oriente e la valle di Aya dove avremo come base un ryonkan arroccato su una montagna da cui partiranno le nostre escursioni. Arriveremo in un villaggio abbandonato abitato da strani manichini!
1 giorno HIROSHIMA E ITSUKUSHIMA

Qui ripercorreremo uno dei più grandi sbagli del genere umano, vedendo le cicatrici ancora aperte che mostra la città e visiteremo il museo dedicato alle vittime della Bomba Atomica.
Arriveremo sulla vicina isola di Itsukushima per ammirare il fenomeno della marea ed il Tori nel mare.

Da Hiroshima prenderete il volo di ritorno per l’Italia.
ALTRE INFO - Clicca qui
Durante questo periodo inoltre sarà possibile ammirare la fioritura dei ciliegi che è una roba veramente incredibile.
COSA E’ INCLUSO:
Ho studiato un pacchetto di 2750 euro (prezzo garantito per chi prenota entro il 30 Agosto)
La quota comprende:
  • Voli intercontinentali dall’Italia
  • Tutti i pernottamenti, comprese abitazioni tipiche come i ryokan e gli innovativi capsule hotel
  • Noleggio dei minivan
  • Tasse aeroportuali
  • Tasse stradali e pedaggi
  • Carburante
  • Bagaglio da stiva
  • Assicurazione medico e bagaglio

La quota non comprende:

  • Quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende”
  • Assicurazione Annullamento
  • Pasti
  • Ingresso a musei ed attrazioni
  • Attività non previste nel programma
  • Biglietti per trasporti pubblici in città
  • Biglietti d’ingresso per le visite
Esclusi come sempre sono solamente i pasti, ma come ben sapete si cercherà di risparmiare il più possibile.
Il tutto è organizzato come sempre sotto la supervisione dell’agenzia viaggi 72parallelo che gestisce prenotazioni e pagamenti.
Al contrario di tutti gli itinerari che si trovano online ho cercato di creare il giusto mix tra cultura e avventura, che piace tanto a noi. Vedremo tanti paesaggi, tanta natura e ma anche la bellezza dei templi e delle città.
COME PRENOTARE

Prenotare è semplicissimo, invia un messaggio che contenga le seguenti informazioni:

  • il nominativo dei passeggeri come da documento
  • data di nascita
  • numero di documento ANCHE UNA FOTO FRONTE RETRO VA BENE
  • data di scadenza
  • Aeroporto di partenza ROMA O MILANO

compila il format su questa pagina oppure invia una mail a italianyesviaggi@gmail.com, successivamente per bloccare il tuo posto servirà un acconto di 750 € da inviare tramite bonifico all’agenzia che gestisce i nostri tour. La restante parte va saldata ad un mese dalla partenza.

POSTI DISPONIBILI

SCRIVI E PARTI

11 + 15 =

Le Esperienze dei nostri viaggiatori

  • Uno dei viaggi più belli della mia vita. L'Islanda è stupenda, una terra affascinante. L'organizzazione è stata perfetta, è il primo viaggio che facevo con un gruppo di sconosciuti e mi sono affezionato a tutti adesso ho altri amici sparsi per l'Italia. La cosa più bella che mi porterò dentro oltre i paesaggi bellissimi è la passione con cui Carlo parla dell'Islanda, non smette di stupirsi dopo anni che accompagna gruppi. Mi sono divertito tantissimo e sto già pensando al prossimo viaggio da fare con Carlo. GRAZIE Italian? yessss

    thumb Christian Ossarg
    2/20/2019
  • Vedere l'Islanda era sulla lista delle cose da fare nella vita. Penso che non avrei potuto avere di meglio. Il programma presentato prima del viaggio è stato rispettato, l'organizzazione era perfetta e Carlo è stato un accompagnatore ottimo, preparato ed in grado di trasmettere tutto il proprio amore per questa terra fantastica e mistica. Siamo stati solo una settimana ma in Islanda penso si possa trovare tanto, anche dentro se stessi. È veramente una terra particolare, con un tempo lunatico che non ti fa annoiare mai. Ogni posto è diverso dal precedente e ogni emozione è unica. Sono stata fortunata a trovare una compagnia ottima, tutti i compagni di VIAGGIO hanno reso ogni momento unico. C'è stato da ridere e da piangere dalle emozioni, mi sono stati offerti momenti di gruppo ma anche momenti che ho vissuto con me stessa. All'inizio ero un po' preoccupata di partire da sola...ma nemmeno un momento ho avvertito la solitudine grazie a tutti quelli che erano con me. Consiglio vivamente a chiunque, solo o in compagnia, di partire con "italian? yes" e con Carlo senza il quale il viaggio non avrebbe lo stesso stupore. Ringrazio tutti i miei compagni e amici di aver reso tutto più magico e di avermi fatto ridere come non mai. Serena

    thumb Senni Penni Ciuby Stout
    2/19/2019
  • Sono appena tornata da una stupenda settimana in Islanda con Italian? Yes. È stata una esperienza bellissima che mi sento di consigliare a chiunque ami l'avventura. Da sempre sognavo di fare un viaggio nella natura selvaggia dell'Islanda e grazie a Italian? Yes ho potuto realizzare il mio sogno. L'Islanda è una terra unica che offre paesaggi di rara bellezza, una meta obbligatoria per gli amanti della fotografia e non solo. Viverla con Italian? Yes è stato un valore aggiunto perché mi ha permesso di conoscere tantissime persone con le quali ho condiviso momenti unici, come vedere l'aurora boreale o camminare davanti al ghiacciaio più grande d'Europa. È stato davvero come vivere in un sogno. Se ho potuto vivere tutto questo è stato grazie a Carlo Laurora, non solo una guida professionale e preparata ma prima di tutto un ragazzo come noi pronto a emozionarsi davanti a tanta bellezza. È stato senza dubbio il miglior viaggio della mia vita e sicuramente ne farò altri con Italian? Yes

    thumb Giulia Dallai
    2/19/2019
  • Volevo fare un viaggio che mi facesse riprendere in mano la mia vita è così ho deciso di andare in Islanda con i viaggi organizzati da Carlo J Laurora, consigliatomi da un amico di mio fratello, che era partito con lui per ben due volte. Beh, cosa dire....sono stato in parecchi posti ma questo è stato il viaggio (non chiamatela vacanza per favore!!) migliore che io abbia mai fatto fin'ora. L' Islanda è una terra meravigliosa, capace di sorprenderti in qualsiasi momento e di lasciarti senza fiato per la bellezza della sua natura incontaminata. Carlo ci ha guidati per tutto il tempo con una sicurezza disarmante, senza farci mai sentire in pericolo, attraverso qualsiasi condizione climatica, superando anche una tempesta di vento e neve che è arrivata all'improvviso durante il nostro ultimo giorno. Il tutto accompagnato da una grande allegria e tanto divertimento. Abbiamo visto tutti i posti descritti nel programma e la sera, le volte in cui abbiamo cenato nei cottage, ha cucinato lui in maniera ottimale per tutti noi. Senza conoscere nessuno, mi sono sentito parte di una grande famiglia già dal primo giorno. Abbiamo creato un bellissimo gruppo nel quale abbiamo condiviso emozioni forti, scherzato in ogni momento della giornata e riso a crepapelle. Sono nate delle belle e grandi amicizie che spero con tutto il cuore continueremo a coltivare nel tempo. Consiglio vivamente a tutti di andare in Islanda e di viaggiare con Italian?Yes, è una di quelle esperienze da fare almeno una volta nella vita. Carlo J Laurora è il top!!! Un enorme grazie a lui e a tutti i miei compagni di avventura per avermi fatto vivere questa magnifica esperienza. I love Iceland 🇮🇸 SIGNORI....SI SVOLAZZA!!!

    thumb Antonio De Lillo
    2/19/2019
  • 5 star review  Mi sono fatta un regalo per il mio compleanno, nella speranza che fosse un viaggio stupefacente......ho chiesto a Carlo avventura e magia, mi ha risposto "l'Islanda è il posto giusto"......promessa mantenuta. Una settimana di pura emozione, di spazi immensi, energici, di quello che ti aprono il cuore.....ma quello che non sapevo era che i miei compagni di viaggio avrebbero reso il tutto ancora più ricco...divertimento puro, risate fino alle lacrime, unione, condivisione, follie. Sono partita da sola ma in nessun momento mi sono sentita tale. Sono nate amicizie che farò in modo di non mollare piu! Sotto l'ala di Carlo J Laurora, tutto è andato liscio, è riuscito a farci visitare tutti i posti dell'itinerario stabilito, siamo usciti sani e salvi da una tempesta, è anche in grado di predire l'apparizione dell'aurora!! Vi giuro!!! E cucina per tutti quando si mangia a casa..... Con lui ci manderei anche i miei figli in viaggio....e con questo ho detto tutto!!!!! Non c'è stato un solo momento brutto, davvero!!!!! Andate in Islanda...... Viaggiare con Italian yes...... SI SVOLAZZA SIGNORI!!!!! AI MIEI COMPAGNI DI VIAGGIO GRAZIEEEEEEEEEEEEEEE LORI

    thumb Rodoligo Loredana
    2/18/2019
  • Un viaggio semplicemente pazzesco! Un itinerario ricco di tappe ci ha portati lungo tutto il sud dell'Islanda, facendoci scoprire posti meravigliosi. Carlo è stata una guida fantastica, preparatissima e unica in quanto ha saputo transmetterti il suo amore per questo paese giorno dopo giorno, chilometro dopo chilometro, portandoci in luoghi indimenticabili. I ragazzi del gruppo sono stati la ciliegina sulla torta. Li adoro! Di viaggi ne farò molti altri ma le emozioni di questo saranno difficili da superare. Viaggiate con Italian?Yes, non ve ne pentirete!!!

    thumb Daniela Dusic
    2/18/2019
  • Carlo è stato un' ottima guida, preparato ed è stato in grado di farci vedere tantissime cose in poco tempo. È stata una esperienza unica e indimenticabile. La consiglio a chiunque. E consiglio a chiunque di viaggiare con Italian? Yes, poiché le emozioni condivise sono le più belle. Siamo tornati tutti sani e salvi nonostante i mille pericoli in cui ci saremmo potuti imbattere, e questo solo grazie alla nostra guida. Che dire, senza dubbio il più bel viaggio (guai a chi parla di vacanza!) della mia vita. Lo rifarei mille volte, insieme a Carlo e ai miei fantastici compagni di avventura.

    thumb Camilla Vittoria Galas
    2/18/2019
  • Il viaggio in Islanda con Carlo è stato il più bello che abbia mai fatto. Ero già consapevole di andare a visitare un posto magico e unico al mondo, quale l'Islanda è, in compagnia delle mie amiche di una vita, ma il tutto è stato reso speciale dai ragazzi del gruppo con cui è nata subito una grande intesa e dalla guida di Carlo sempre decisa, ricca di informazioni, raccomandazioni e tanta tanta simpatia. A chiunque visiti l'Islanda in inverno raccomando di andare con lui, perché è realmente preparato e abituato ai pericoli che l'Islanda può offrire. Che dire, non è da tutti saper essere sempre nel posto giusto al momento giusto e soprattutto riuscire a trasmettere l'amore per questa terra a un gruppo di sconosciuti che a mano a mano diventano amici. Tanta stima ❤️

    thumb Mariachiara Vannucci
    2/18/2019
  • Il più bel viaggio della mia vita, senza dubbio. L’Islanda è un posto magico, in cui si alternano paesaggi completamente diversi tra loro ma tutti ugualmente meravigliosi, in cui un attimo prima c’è una calma piatta accompagnata dal sole, e l’istante dopo venti fortissimi portano con loro la neve. Non mi ero mai affascinato così tanto dinanzi alla natura e non avevo mai percepito una tale energia prima. La vera forza di questo viaggio, però, è stata senz’altro il gruppo: non smetterò mai di ringraziare Carlo per avermi dato la possibilità di condividere tutto questo con quella che è stata a tutti gli effetti una famiglia sin dal primo giorno, per essere riuscito a trasmettermi quella voglia di scoprire, di conoscere, di emozionarmi davanti alla natura sconfinata. Consiglio a chiunque di viaggiare con Italian?Yes, perché non c’è altro modo di provare certe emozioni se non con un gruppo così. 💚

    thumb Marco Iacobucci
    2/18/2019
  • Avevo già fatto viaggi di gruppo, sono partita un po' dubbiosa inizialmente, invece Carlo l'aurora si é rivelato fantastico sotto tutti i punti di vista... E l'Islanda vale la pena essere visitata con una persona esperta come lui, che fa emozionare ogni volta e trasmette le sue emozioni anche a noi. VIAGGIO FANTASTICO!!!!! GRANDE HARLO E COMPLIMENTI A ITALIAN YESSSS. SI SVOLAZZAAAA!!!!

    thumb Elisa Brachetti
    2/15/2019

ISLANDA SUPERTOUR 2019

ISLANDA SUPERTOUR 2019

ISLANDA SUPERTOUR 2019

Italian Yes

 

Varie date disponibili!

info. e prenotazioni:

+39 340 067 8967

PREZZO

a partire da €1350,00

}

ETA'

18 – 40 anni

PARTENZE 2019

TUTTE E 10 LE DATE SONO SOLD OUT

s

Condizione Fisica

Facile

Programma di Viaggio

Limite età per questo tour da 18 a 40 anni

Giorno 1:
Arrivo in Islanda in serata, cena per conoscere il gruppo e pernottamento.
GIORNO 2:
È il momento di Muoversi alla volta del Circolo d’Oro, l’itinerario più turistico di tutta l’isola ma non per questo meno affascinante.
Visiteremo Thingvellir, oggi parco nazionale , ieri sede del primo parlamento d’Europa. Famoso anche dal punto di vista geologico, in quanto è qui che il continente Americano e quello Europeo si separano. In seguito vedremo uno dei fenomeni naturali che più caratterizza nell’immaginario comune l’Islanda, i Geyser. Lo Strokkur è un geyser che erutta in media ogni 10 minuti, creando stupore ogni volta fra i turisti al suo cospetto. Infine visiteremo Gullfoss, la cascata d’oro, una delle cascate più famose e spettacolari d’Islanda.
Riprenderemo il nostro viaggio on the road sulla leggendaria strada 1 che attraversa tutta l’isola. Ammireremo una delle cascate più famose al mondo Seljalandsfoss, dietro il quale sarà possibile passeggiare, neve permettendo e Gljùfrabùi, la cascata nascosta. Infine proveremo ad godere di un tramonto dal promontorio di Dyrholaey.  Pernotteremo nei pressi di Vik, il punto più a sud dell’isola.
GIORNO 3:
La nostra giornata inizierà da Vik famosa per le sue distese di sabbia nera, di origine vulcanica.
Da Reynisdrangur e il suo basalto ripartirà la nostra spedizione. Attraverseremo la desolata zona ad est di Vik fino al canyon Fjaðrárgljúfur, nei pressi del villaggio Kirkjubaejarklaustur.
Ci dirigeremo quindi verso il parco naturale Skaftafell, dove potremmo avvicinarci a uno dei rami del più grande ghiacciaio d’Europa, il Vatnajökull, che si affaccia a poca distanza dalla Hringvegur. Qui vi sembrerà di rivivere le scene del film hollywoodiano Interstellar, girato qualche anno fa proprio in questo parco nazionale.
GIORNO 4:
Finalmente arriveremo in una delle zone più interessanti di tutta l’isola. Visiteremo Fjallsarlòn e Jokulsarlòn, due celebri lagune glaciali, nelle cui acque calme fluttuano gli Iceberg che si staccano dal Vatnajökull. Passeggeremo su Diamond Beach. Qui blocchi di ghiaccio scintillanti posano per le fotocamere dei viaggiatori sulla sabbia nera. Ripercorreremo la Ring Road in direzione opposta fermandoci ad ammirare un altro ramo del Vatnajolkull, il scenografico SvinafellJokull. Ancora on the road fino ad una delle protagoniste indiscusse dell’isola, Skogafoss, così bella da convincere Lonely Planet ad utilizzarla come copertina della famosa guida per viaggiatori. Concludiamo la giornata raggiungendo il nostro rifugio nei pressi di Hella.
GIORNO 5:
Mattinata dedicata al relax a Blue Lagoon, una delle 25 esperienze da fare una volta nella vita per Lonely Planet.
Subito dopo giro per il centro della capitale Reykjavik dove sarà possibile dedicarsi al costosissimo shopping di souvenir.
GIORNO 6: E’ tempo di saluti, si torna a casa. Volo di ritorno.

Ogni notte proveremo ad avvistare la mitica Aurora Boreale nei cieli stellati d’Islanda.

Il programma è SEMPRE soggetto a cambiamenti dovuti ad un clima non sempre amico in Islanda!
PROGRAMMA DI VIAGGIO

Limite età per questo tour da 18 a 40 anni

Giorno 1:
Arrivo in Islanda in serata, cena per conoscere il gruppo e pernottamento.
GIORNO 2:
È il momento di Muoversi alla volta del Circolo d’Oro, l’itinerario più turistico di tutta l’isola ma non per questo meno affascinante.
Visiteremo Thingvellir, oggi parco nazionale , ieri sede del primo parlamento d’Europa. Famoso anche dal punto di vista geologico, in quanto è qui che il continente Americano e quello Europeo si separano. In seguito vedremo uno dei fenomeni naturali che più caratterizza nell’immaginario comune l’Islanda, i Geyser. Lo Strokkur è un geyser che erutta in media ogni 10 minuti, creando stupore ogni volta fra i turisti al suo cospetto. Infine visiteremo Gullfoss, la cascata d’oro, una delle cascate più famose e spettacolari d’Islanda.
Riprenderemo il nostro viaggio on the road sulla leggendaria strada 1 che attraversa tutta l’isola. Ammireremo una delle cascate più famose al mondo Seljalandsfoss, dietro il quale sarà possibile passeggiare, neve permettendo e Gljùfrabùi, la cascata nascosta. Infine proveremo ad godere di un tramonto dal promontorio di Dyrholaey.  Pernotteremo nei pressi di Vik, il punto più a sud dell’isola.
GIORNO 3:
La nostra giornata inizierà da Vik famosa per le sue distese di sabbia nera, di origine vulcanica.
Da Reynisdrangur e il suo basalto ripartirà la nostra spedizione. Attraverseremo la desolata zona ad est di Vik fino al canyon Fjaðrárgljúfur, nei pressi del villaggio Kirkjubaejarklaustur.
Ci dirigeremo quindi verso il parco naturale Skaftafell, dove potremmo avvicinarci a uno dei rami del più grande ghiacciaio d’Europa, il Vatnajökull, che si affaccia a poca distanza dalla Hringvegur. Qui vi sembrerà di rivivere le scene del film hollywoodiano Interstellar, girato qualche anno fa proprio in questo parco nazionale.
GIORNO 4:
Finalmente arriveremo in una delle zone più interessanti di tutta l’isola. Visiteremo Fjallsarlòn e Jokulsarlòn, due celebri lagune glaciali, nelle cui acque calme fluttuano gli Iceberg che si staccano dal Vatnajökull. Passeggeremo su Diamond Beach. Qui blocchi di ghiaccio scintillanti posano per le fotocamere dei viaggiatori sulla sabbia nera. Ripercorreremo la Ring Road in direzione opposta fermandoci ad ammirare un altro ramo del Vatnajolkull, il scenografico SvinafellJokull. Ancora on the road fino ad una delle protagoniste indiscusse dell’isola, Skogafoss, così bella da convincere Lonely Planet ad utilizzarla come copertina della famosa guida per viaggiatori. Concludiamo la giornata raggiungendo il nostro rifugio nei pressi di Hella.
GIORNO 5:
Mattinata dedicata al relax a Blue Lagoon, una delle 25 esperienze da fare una volta nella vita per Lonely Planet.
Subito dopo giro per il centro della capitale Reykjavik dove sarà possibile dedicarsi al costosissimo shopping di souvenir.
GIORNO 6: E’ tempo di saluti, si torna a casa. Volo di ritorno.

Ogni notte proveremo ad avvistare la mitica Aurora Boreale nei cieli stellati d’Islanda.

Il programma è SEMPRE soggetto a cambiamenti dovuti ad un clima non sempre amico in Islanda!
ALTRE INFO - Clicca qui

Abbiamo studiato due pacchetti, da 1350€1490 €, che comprende voli andata e ritorno da Milano o Roma, tutti i pernottamenti in guesthouse e cottage, tutti gli spostamenti in Islanda e assicurazione medico e bagaglio. Restano fuori soltanto i pasti.

Età per iscriversi a questo viaggio da 18 a 40 anni.

La quota comprende:

• Voli low cost da Roma o Milano (altri aeroporti disponibili su richiesta con un sovrapprezzo variabile dai 50 ai 100€)
• Tutti i trasferimenti in Islanda come indicato nell’itinerario dettagliato.
• Pernottamenti in camerata presso guesthouse e cottage in legno tipici del nord europa
• Assicurazione medica e bagaglio
• Spese carburante
• Accompagnatore Italian?Yes che sarà con voi 24h su 24 (lasciatelo dormire almeno la notte però)

• Organizzazione tecnica dell’agenzia viaggi 72 Parallelo
• Tasse aeroportuali ( Sì, con noi sono incluse!!)

La quota non comprende:
• Biglietto di’ingresso a Blue Lagoon(80€) – facoltativo-
• Ingresso al museo della carne di squalo Hakarl (10€) -facoltativo-
• Colazioni, pranzi e cene per l’intera durata del viaggio -facoltativo, se volete potete digiunare-
• Quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende”
• Bagaglio da stiva (non è necessario, evitate una spesa inutile)

COME PRENOTARE

Prenotare è semplicissimo, invia un messaggio che contenga le seguenti informazioni:

  • il nominativo dei passeggeri come da documento
  • data di nascita
  • numero di documento ANCHE UNA FOTO FRONTE RETRO VA BENE
  • data di scadenza
  • Aeroporto di partenza ROMA O MILANO

compila il format su questa pagina oppure invia una mail a italianyesviaggi@gmail.com, successivamente per bloccare il tuo posto servirà un acconto di 450€ da inviare tramite bonifico all’agenzia che gestisce i nostri tour. La restante parte va saldata ad un mese dalla partenza.

COSA METTERE NELLO ZAINO (bagaglio a mano)
  • Costume da bagno
  • un cuscino gonfiabile ed un piccolo sacco a pelo (consiglio questo htt.ly/2OTstoL economico e compatto) in quanto per avvistare l’aurora boreale dormiremo due notti in dei cottage sperduti nel buio della natura islandese, tranquilli siamo al caldo me lo chiedono tutti!
  • calzamaglie, ottime da mettere sotto il pantalone per stare caldi
  • una maglia termica, nel caso dovesse fare più freddo del normale
  • calze calde, se il piede e al caldo e all’asciutto sarà un ottimo inizio per non avere freddo
  • scarpe con suola rinforzata, se ne trovano di modelli molto economici da decathlon, trovate anche tutto il resto lì (non mi pagano per fare pubblicità ma dovrebbero 😀 )
  • un paio di pantaloni da escursionismo, cammineremo non tantissimo ma abbastanza, quindi magari dei pantaloni comodi e larghi per poterci mettere le calzamaglie sotto
  • magliette
  • maglioni o pile che occupino poco spazio ma che siano caldi
  • scaldacollo, occupa meno spazio di una sciarpa ma vi tiene al riparo dal vento
  • Cappello, essenziale
  • Guanti, scattare una foto al geyser che erutta senza dei guanti è un’impresa per coraggiosi quando fa freddo
  • mutande, a vostra discrezione ahahaha
  • asciugamano da doccia, vi consiglio uno in microfibra occupa poco spazio
  • asciugamano per mani e faccia, sempre in microfibra super piccolo
  • infradito per la doccia
  • un giubbotto possibilmente impermeabile in caso di pioggia
  • Penso non manchi nulla, se qualcuno leggendo trova qualcosa che manca può scriverlo nei commenti cosi ci si aiuta a vicenda!

SCRIVI E PARTI

12 + 14 =

Le Esperienze dei nostri viaggiatori

  • Uno dei viaggi più belli della mia vita. L'Islanda è stupenda, una terra affascinante. L'organizzazione è stata perfetta, è il primo viaggio che facevo con un gruppo di sconosciuti e mi sono affezionato a tutti adesso ho altri amici sparsi per l'Italia. La cosa più bella che mi porterò dentro oltre i paesaggi bellissimi è la passione con cui Carlo parla dell'Islanda, non smette di stupirsi dopo anni che accompagna gruppi. Mi sono divertito tantissimo e sto già pensando al prossimo viaggio da fare con Carlo. GRAZIE Italian? yessss

    thumb Christian Ossarg
    2/20/2019
  • Vedere l'Islanda era sulla lista delle cose da fare nella vita. Penso che non avrei potuto avere di meglio. Il programma presentato prima del viaggio è stato rispettato, l'organizzazione era perfetta e Carlo è stato un accompagnatore ottimo, preparato ed in grado di trasmettere tutto il proprio amore per questa terra fantastica e mistica. Siamo stati solo una settimana ma in Islanda penso si possa trovare tanto, anche dentro se stessi. È veramente una terra particolare, con un tempo lunatico che non ti fa annoiare mai. Ogni posto è diverso dal precedente e ogni emozione è unica. Sono stata fortunata a trovare una compagnia ottima, tutti i compagni di VIAGGIO hanno reso ogni momento unico. C'è stato da ridere e da piangere dalle emozioni, mi sono stati offerti momenti di gruppo ma anche momenti che ho vissuto con me stessa. All'inizio ero un po' preoccupata di partire da sola...ma nemmeno un momento ho avvertito la solitudine grazie a tutti quelli che erano con me. Consiglio vivamente a chiunque, solo o in compagnia, di partire con "italian? yes" e con Carlo senza il quale il viaggio non avrebbe lo stesso stupore. Ringrazio tutti i miei compagni e amici di aver reso tutto più magico e di avermi fatto ridere come non mai. Serena

    thumb Senni Penni Ciuby Stout
    2/19/2019
  • Sono appena tornata da una stupenda settimana in Islanda con Italian? Yes. È stata una esperienza bellissima che mi sento di consigliare a chiunque ami l'avventura. Da sempre sognavo di fare un viaggio nella natura selvaggia dell'Islanda e grazie a Italian? Yes ho potuto realizzare il mio sogno. L'Islanda è una terra unica che offre paesaggi di rara bellezza, una meta obbligatoria per gli amanti della fotografia e non solo. Viverla con Italian? Yes è stato un valore aggiunto perché mi ha permesso di conoscere tantissime persone con le quali ho condiviso momenti unici, come vedere l'aurora boreale o camminare davanti al ghiacciaio più grande d'Europa. È stato davvero come vivere in un sogno. Se ho potuto vivere tutto questo è stato grazie a Carlo Laurora, non solo una guida professionale e preparata ma prima di tutto un ragazzo come noi pronto a emozionarsi davanti a tanta bellezza. È stato senza dubbio il miglior viaggio della mia vita e sicuramente ne farò altri con Italian? Yes

    thumb Giulia Dallai
    2/19/2019
  • Volevo fare un viaggio che mi facesse riprendere in mano la mia vita è così ho deciso di andare in Islanda con i viaggi organizzati da Carlo J Laurora, consigliatomi da un amico di mio fratello, che era partito con lui per ben due volte. Beh, cosa dire....sono stato in parecchi posti ma questo è stato il viaggio (non chiamatela vacanza per favore!!) migliore che io abbia mai fatto fin'ora. L' Islanda è una terra meravigliosa, capace di sorprenderti in qualsiasi momento e di lasciarti senza fiato per la bellezza della sua natura incontaminata. Carlo ci ha guidati per tutto il tempo con una sicurezza disarmante, senza farci mai sentire in pericolo, attraverso qualsiasi condizione climatica, superando anche una tempesta di vento e neve che è arrivata all'improvviso durante il nostro ultimo giorno. Il tutto accompagnato da una grande allegria e tanto divertimento. Abbiamo visto tutti i posti descritti nel programma e la sera, le volte in cui abbiamo cenato nei cottage, ha cucinato lui in maniera ottimale per tutti noi. Senza conoscere nessuno, mi sono sentito parte di una grande famiglia già dal primo giorno. Abbiamo creato un bellissimo gruppo nel quale abbiamo condiviso emozioni forti, scherzato in ogni momento della giornata e riso a crepapelle. Sono nate delle belle e grandi amicizie che spero con tutto il cuore continueremo a coltivare nel tempo. Consiglio vivamente a tutti di andare in Islanda e di viaggiare con Italian?Yes, è una di quelle esperienze da fare almeno una volta nella vita. Carlo J Laurora è il top!!! Un enorme grazie a lui e a tutti i miei compagni di avventura per avermi fatto vivere questa magnifica esperienza. I love Iceland 🇮🇸 SIGNORI....SI SVOLAZZA!!!

    thumb Antonio De Lillo
    2/19/2019
  • 5 star review  Mi sono fatta un regalo per il mio compleanno, nella speranza che fosse un viaggio stupefacente......ho chiesto a Carlo avventura e magia, mi ha risposto "l'Islanda è il posto giusto"......promessa mantenuta. Una settimana di pura emozione, di spazi immensi, energici, di quello che ti aprono il cuore.....ma quello che non sapevo era che i miei compagni di viaggio avrebbero reso il tutto ancora più ricco...divertimento puro, risate fino alle lacrime, unione, condivisione, follie. Sono partita da sola ma in nessun momento mi sono sentita tale. Sono nate amicizie che farò in modo di non mollare piu! Sotto l'ala di Carlo J Laurora, tutto è andato liscio, è riuscito a farci visitare tutti i posti dell'itinerario stabilito, siamo usciti sani e salvi da una tempesta, è anche in grado di predire l'apparizione dell'aurora!! Vi giuro!!! E cucina per tutti quando si mangia a casa..... Con lui ci manderei anche i miei figli in viaggio....e con questo ho detto tutto!!!!! Non c'è stato un solo momento brutto, davvero!!!!! Andate in Islanda...... Viaggiare con Italian yes...... SI SVOLAZZA SIGNORI!!!!! AI MIEI COMPAGNI DI VIAGGIO GRAZIEEEEEEEEEEEEEEE LORI

    thumb Rodoligo Loredana
    2/18/2019
  • Un viaggio semplicemente pazzesco! Un itinerario ricco di tappe ci ha portati lungo tutto il sud dell'Islanda, facendoci scoprire posti meravigliosi. Carlo è stata una guida fantastica, preparatissima e unica in quanto ha saputo transmetterti il suo amore per questo paese giorno dopo giorno, chilometro dopo chilometro, portandoci in luoghi indimenticabili. I ragazzi del gruppo sono stati la ciliegina sulla torta. Li adoro! Di viaggi ne farò molti altri ma le emozioni di questo saranno difficili da superare. Viaggiate con Italian?Yes, non ve ne pentirete!!!

    thumb Daniela Dusic
    2/18/2019
  • Carlo è stato un' ottima guida, preparato ed è stato in grado di farci vedere tantissime cose in poco tempo. È stata una esperienza unica e indimenticabile. La consiglio a chiunque. E consiglio a chiunque di viaggiare con Italian? Yes, poiché le emozioni condivise sono le più belle. Siamo tornati tutti sani e salvi nonostante i mille pericoli in cui ci saremmo potuti imbattere, e questo solo grazie alla nostra guida. Che dire, senza dubbio il più bel viaggio (guai a chi parla di vacanza!) della mia vita. Lo rifarei mille volte, insieme a Carlo e ai miei fantastici compagni di avventura.

    thumb Camilla Vittoria Galas
    2/18/2019
  • Il viaggio in Islanda con Carlo è stato il più bello che abbia mai fatto. Ero già consapevole di andare a visitare un posto magico e unico al mondo, quale l'Islanda è, in compagnia delle mie amiche di una vita, ma il tutto è stato reso speciale dai ragazzi del gruppo con cui è nata subito una grande intesa e dalla guida di Carlo sempre decisa, ricca di informazioni, raccomandazioni e tanta tanta simpatia. A chiunque visiti l'Islanda in inverno raccomando di andare con lui, perché è realmente preparato e abituato ai pericoli che l'Islanda può offrire. Che dire, non è da tutti saper essere sempre nel posto giusto al momento giusto e soprattutto riuscire a trasmettere l'amore per questa terra a un gruppo di sconosciuti che a mano a mano diventano amici. Tanta stima ❤️

    thumb Mariachiara Vannucci
    2/18/2019
  • Il più bel viaggio della mia vita, senza dubbio. L’Islanda è un posto magico, in cui si alternano paesaggi completamente diversi tra loro ma tutti ugualmente meravigliosi, in cui un attimo prima c’è una calma piatta accompagnata dal sole, e l’istante dopo venti fortissimi portano con loro la neve. Non mi ero mai affascinato così tanto dinanzi alla natura e non avevo mai percepito una tale energia prima. La vera forza di questo viaggio, però, è stata senz’altro il gruppo: non smetterò mai di ringraziare Carlo per avermi dato la possibilità di condividere tutto questo con quella che è stata a tutti gli effetti una famiglia sin dal primo giorno, per essere riuscito a trasmettermi quella voglia di scoprire, di conoscere, di emozionarmi davanti alla natura sconfinata. Consiglio a chiunque di viaggiare con Italian?Yes, perché non c’è altro modo di provare certe emozioni se non con un gruppo così. 💚

    thumb Marco Iacobucci
    2/18/2019
  • Avevo già fatto viaggi di gruppo, sono partita un po' dubbiosa inizialmente, invece Carlo l'aurora si é rivelato fantastico sotto tutti i punti di vista... E l'Islanda vale la pena essere visitata con una persona esperta come lui, che fa emozionare ogni volta e trasmette le sue emozioni anche a noi. VIAGGIO FANTASTICO!!!!! GRANDE HARLO E COMPLIMENTI A ITALIAN YESSSS. SI SVOLAZZAAAA!!!!

    thumb Elisa Brachetti
    2/15/2019

Vecchio West On The Road

Vecchio West On The Road

il Vecchio West On The Road

Italian Yes

Dal 17 al 1 Settembre 2019

info. e prenotazioni:

+39 340 067 8967

PREZZO

€ 2.770,00

dal 20 gennaio €2.900,00

}

ETA'

18 – 40 anni

PERIODO

DATA UNICA
Dal 17 Agosto al 1 Settembre

s

Condizione Fisica

Facile

Programma di Viaggio
Limite età per questo tour da 18 a 40 anni

Giorno 1:
Arrivo nel pomeriggio a Los Angeles. Trasferimento a San Luis Obispo per la serata ed il pernottamento.
Giorno 2:
Lasceremo San Luis Obispo e percorreremo la parte più bella della West Coast, fiumi d’inchiostro sono stati versati per descrivere la bellezza selvaggia e la vita che sprigiona questo tratto di costa scoscesa lungo 100 miglia, benvenuti a Big Sur.

Giorno 3

Visiteremo una delle città più all’avanguardia in termini di libertà di pensiero, diritti civili, rivoluzione verde e sperimentazioni culinarie, San Francisco. Cercheremo qualche tesoro nascosto in giro per Chinatown, seguiremo le tracce della Beat Generation!
Concluderemo il nostro giro al cospetto del ponte più famoso al mondo, il Golden Gate per poi metterci di nuovo sulla strada.

Giorno 4

Giornata dedicata al Parco Nazionale di Yosemite. C’è un motivo se tutti ne hanno sentito parlare: i suoi picchi di granito danno le vertigini, le nuvole di spruzzi che salgono dalle fragorose cascate penetrano nelle ossa, i prati sono pieni di stupendi fiori selvatici di tutti i colori possibili e immaginabili e il maestoso profilo di El Capitan e dello Half Dome che si stagliano contro il blu del cielo ispirano un timore reverenziale. E’ un paesaggio da sogno, che ci avvolge completamente e ci farà sentire piccoli piccoli. Portate delle scarpe comode!

Giorno 5

Di nuovo in marcia verso una nuova meta, Sequoia National Park. Qui le famose sequoie sono più alte e più numerose che in qualsiasi altro luogo della Sierra Nevada. Robuste e annerite dagli incendi, ciascuna di esse potrebbe tranquillamente occupare due corsie di una freeway! Ci avventureremo tra uno dei tanti sentieri del parco e proveremo ad abbracciare gli alberi della Giant Forest. Con le braccia dolenti e le dita appiccicose ci dirigeremo verso il Kings Canyon National Park, dove percorreremo la Scenic Byway che ci permetterà di scendere nei canyon più profondi del Nord America!

Giorno 6

Death Valley National Park. Il nome stesso di questo parco nazionale (Valle della Morte) evoca un luogo infernale, arido e senza vita. Invece, a un’occhiata più attenta si scopre che qui la natura ha messo in scena un vero e proprio spettacolo coreografico con canyon scolpiti dall’acqua, dune di sabbia, accarezzate dal vento, oasi ombreggiate dalle palme, montagne erose dalle intemperie e un’incomparabile varietà di flora e fauna. Questa è una terra di superlativi: detiene infatti il primato della temperatura più alta registrata negli Stati Uniti (57°C), del punto più basso e del parco più grande se si esclude l’Alaska.

Giorno 7:

Per questa giornata in programma un giro del mondo in un giorno, passando nell’arco di poche ore dai canali di Venezia alla Torre Eiffel e al Ponte di Brooklyn. Las Vegas, un lembo di deserto che ha saputo trasformarsi in uno dei luoghi più eccessivi del pianeta, dove non esistono mezze misure.

Giorno 8:

Ritorniamo ad immergerci nella natura più selvaggia, attraversando il confine per entrare nello Utah. Un altro parco, lo Zion National Park dove potremo coprire parte dell’itinerario del percorso The Narrows, cammineremo all’interno di un canyon nel fiume Virgin, si avete capito bene cammineremo dentro un fiume!

Giorno 9:

E’ la volta di Bryce Canyon, con i suoi famosi “hoodoos”, pinnacoli veramente singolari scolpiti da fenomeni di erosione. Il Bryce non è un vero è proprio canyon, piuttosto le suo forme ricordano una serie di anfiteatri naturali scolpiti nella roccia.

Giorno 10:

Giornata a dir poco indimenticabile. Due parchi Navajo, il primo Antelope Canyon, uno dei posti più suggestivi del nostro pianeta, se non lo conoscete non cercatelo su internet, lasciatevi stupire dalla scoperta in prima persona, se proprio non resistete per la curiosità vi capisco, non preoccupatevi! Seconda parte di giornata dedicate ad una delle icone del vecchio West, la Monument Valley, protagonista indiscussa di mille film western di Hollywood, lei non ha bisogno di presentazioni.

Giorno 11:

A catturare l’attenzione è soprattutto la sua straordinaria immensità, poi si notano i tormentati strati di roccia che invitano a dare un’occhiata da vicino. Infine un tocco artistico di Madre Natura: aspri altopiani, pinnacoli che si sgretolano, creste color porpora che ammaliano e incantano man mano che le ombre si allungano sulle rocce. Ci avventureremo su un percorso a ridosso del South Rim. Benvenuti al Grand Canyon!

Giorno 12:

Questo nastro d’asfalto fu la prima strada a collegare Chicago e Los Angeles nel lontano 1926. Lungo il tragitto s’incontrano insegne al neon, motel, dine e drive-in. Nel 1984 la strada è stata rimpiazzata per un lungo tratto dalla I-40, ma molti dei suoi punti di riferimento originali sono ancora lì e percorrere la Route 66 oggi, tutta o anche solo in parte come faremo noi, significa intraprendere un viaggio attraverso la provincia degli Stati Uniti e scoprire il volto nostalgico di ieri. Da Flagstaff inizieremo il nostro percorso che ci porterà fino al molo di Santa Monica.

Giorno 13:

Durante la nostra marcia sulla Route 66 faremo una piccola deviazione verso Il Joshua Tree National Park, dove potremo ammirare dei bizzarri alberi che crescono in questo parco nel deserto.
Arrivo in serata a Santa Monica per concludere il nostro percorso sulla Route 66!
Giorno 14:
Mattinata a caccia di stelle del cinema sulla Hollywood Walk of Fame lungo Hollywood Blvd. Nel pomeriggio una passeggiata lungo la Venice Boardwalk per godere dello spettacolo del lungomare. Infine ammireremo il tramonto dal molo di Santa Monica.
Giorno 15: Giornata libera.
Giorno 16: Ripartenza per l’italia
PROGRAMMA DI VIAGGIO

Limite età per questo tour da 18 a 40 anni

Giorno 1:
Arrivo nel pomeriggio a Los Angeles. Trasferimento a San Luis Obispo per la serata ed il pernottamento.
Giorno 2:
Lasceremo San Luis Obispo e percorreremo la parte più bella della West Coast, fiumi d’inchiostro sono stati versati per descrivere la bellezza selvaggia e la vita che sprigiona questo tratto di costa scoscesa lungo 100 miglia, benvenuti a Big Sur.

Giorno 3

Visiteremo una delle città più all’avanguardia in termini di libertà di pensiero, diritti civili, rivoluzione verde e sperimentazioni culinarie, San Francisco. Cercheremo qualche tesoro nascosto in giro per Chinatown, seguiremo le tracce della Beat Generation!
Concluderemo il nostro giro al cospetto del ponte più famoso al mondo, il Golden Gate per poi metterci di nuovo sulla strada.

 Giorno 4

Giornata dedicata al Parco Nazionale di Yosemite. C’è un motivo se tutti ne hanno sentito parlare: i suoi picchi di granito danno le vertigini, le nuvole di spruzzi che salgono dalle fragorose cascate penetrano nelle ossa, i prati sono pieni di stupendi fiori selvatici di tutti i colori possibili e immaginabili e il maestoso profilo di El Capitan e dello Half Dome che si stagliano contro il blu del cielo ispirano un timore reverenziale. E’ un paesaggio da sogno, che ci avvolge completamente e ci farà sentire piccoli piccoli. Portate delle scarpe comode!

Giorno 5

Di nuovo in marcia verso una nuova meta, Sequoia National Park. Qui le famose sequoie sono più alte e più numerose che in qualsiasi altro luogo della Sierra Nevada. Robuste e annerite dagli incendi, ciascuna di esse potrebbe tranquillamente occupare due corsie di una freeway! Ci avventureremo tra uno dei tanti sentieri del parco e proveremo ad abbracciare gli alberi della Giant Forest. Con le braccia dolenti e le dita appiccicose ci dirigeremo verso il Kings Canyon National Park, dove percorreremo la Scenic Byway che ci permetterà di scendere nei canyon più profondi del Nord America!

Giorno 6

Death Valley National Park. Il nome stesso di questo parco nazionale (Valle della Morte) evoca un luogo infernale, arido e senza vita. Invece, a un’occhiata più attenta si scopre che qui la natura ha messo in scena un vero e proprio spettacolo coreografico con canyon scolpiti dall’acqua, dune di sabbia, accarezzate dal vento, oasi ombreggiate dalle palme, montagne erose dalle intemperie e un’incomparabile varietà di flora e fauna. Questa è una terra di superlativi: detiene infatti il primato della temperatura più alta registrata negli Stati Uniti (57°C), del punto più basso e del parco più grande se si esclude l’Alaska.

Giorno 7:

Per questa giornata in programma un giro del mondo in un giorno, passando nell’arco di poche ore dai canali di Venezia alla Torre Eiffel e al Ponte di Brooklyn. Las Vegas, un lembo di deserto che ha saputo trasformarsi in uno dei luoghi più eccessivi del pianeta, dove non esistono mezze misure.

Giorno 8:

Ritorniamo ad immergerci nella natura più selvaggia, attraversando il confine per entrare nello Utah. Un altro parco, lo Zion National Park dove potremo coprire parte dell’itinerario del percorso The Narrows, cammineremo all’interno di un canyon nel fiume Virgin, si avete capito bene cammineremo dentro un fiume!

Giorno 9:

E’ la volta di Bryce Canyon, con i suoi famosi “hoodoos”, pinnacoli veramente singolari scolpiti da fenomeni di erosione. Il Bryce non è un vero è proprio canyon, piuttosto le suo forme ricordano una serie di anfiteatri naturali scolpiti nella roccia.

Giorno 10:

Giornata a dir poco indimenticabile. Due parchi Navajo, il primo Antelope Canyon, uno dei posti più suggestivi del nostro pianeta, se non lo conoscete non cercatelo su internet, lasciatevi stupire dalla scoperta in prima persona, se proprio non resistete per la curiosità vi capisco, non preoccupatevi! Seconda parte di giornata dedicate ad una delle icone del vecchio West, la Monument Valley, protagonista indiscussa di mille film western di Hollywood, lei non ha bisogno di presentazioni.

Giorno 11:

A catturare l’attenzione è soprattutto la sua straordinaria immensità, poi si notano i tormentati strati di roccia che invitano a dare un’occhiata da vicino. Infine un tocco artistico di Madre Natura: aspri altopiani, pinnacoli che si sgretolano, creste color porpora che ammaliano e incantano man mano che le ombre si allungano sulle rocce. Ci avventureremo su un percorso a ridosso del South Rim. Benvenuti al Grand Canyon!

Giorno 12:

Questo nastro d’asfalto fu la prima strada a collegare Chicago e Los Angeles nel lontano 1926. Lungo il tragitto s’incontrano insegne al neon, motel, dine e drive-in. Nel 1984 la strada è stata rimpiazzata per un lungo tratto dalla I-40, ma molti dei suoi punti di riferimento originali sono ancora lì e percorrere la Route 66 oggi, tutta o anche solo in parte come faremo noi, significa intraprendere un viaggio attraverso la provincia degli Stati Uniti e scoprire il volto nostalgico di ieri. Da Flagstaff inizieremo il nostro percorso che ci porterà fino al molo di Santa Monica.

Giorno 13:

Durante la nostra marcia sulla Route 66 faremo una piccola deviazione verso Il Joshua Tree National Park, dove potremo ammirare dei bizzarri alberi che crescono in questo parco nel deserto.
Arrivo in serata a Santa Monica per concludere il nostro percorso sulla Route 66!
Giorno 14:
Mattinata a caccia di stelle del cinema sulla Hollywood Walk of Fame lungo Hollywood Blvd. Nel pomeriggio una passeggiata lungo la Venice Boardwalk per godere dello spettacolo del lungomare. Infine ammireremo il tramonto dal molo di Santa Monica.
Giorno 15: Giornata libera.
Giorno 16: Ripartenza per l’italia
ALTRE INFO - Clicca qui
Il nostro tour estivo a 2770€ fino al 15 settembre prezzo bloccato!
Il viaggio è riservato ad under 40 anni.

LE QUOTE COMPRENDONO:

  • Volo intercontinentale con scalo da/per Roma o Milano
  • Trasporto in Mini Van per tutta la durata del viaggio
  • Spese benzina e pedaggi incluse
  • Tutti i pernottamenti in Motel in camera doppia e appartamenti condivisi con gli altri partecipanti
  • Biglietti d’ingresso per tutti i Parchi Nazionali
  • Assicurazione medico e bagaglio

LE QUOTE NON COMPRENDONO:

  • Pasti
  • Assicurazione cancellazione viaggio, facoltativa.
  • Ingresso ai due parchi Navajo (Monument Valley 10$ e Antelope 49$)
  • ESTA 14$
  • Tutto quello non espressamente indicato ne “La quota comprende”
Per maggiori informazioni e prenotazioni scrivi alla nostra pagina facebook Italian? Yes o alla mail italianyesviaggi@gmail.com

Il programma di seguito riportato corrisponde a un viaggio prodotto, organizzato e gestito in ogni suo aspetto dall’agenzia viaggi Settantaduesimo Parallelo (Via M.Pagano 143 – 76125 Trani – p. IVA 07603920724 – http://lastminute.72parallelo.com/ i dettagli del viaggio sono riportati su questo sito in nome e per conto di Settantaduesimo Parallelo che sarà l’unico referente per il pagamento dei servizi di seguito riportati).
COME PRENOTARE

Prenotare è semplicissimo, invia un messaggio che contenga le seguenti informazioni:

  • il nominativo dei passeggeri come da documento
  • data di nascita
  • numero di documento ANCHE UNA FOTO FRONTE RETRO VA BENE
  • data di scadenza
  • Aeroporto di partenza ROMA O MILANO

compila il format su questa pagina oppure invia una mail a italianyesviaggi@gmail.com, successivamente per bloccare il tuo posto servirà un acconto di 770 € da inviare tramite bonifico all’agenzia che gestisce i nostri tour. La restante parte va saldata ad un mese dalla partenza.

SCRIVI E PARTI

5 + 13 =

Le Esperienze dei nostri viaggiatori

  • Uno dei viaggi più belli della mia vita. L'Islanda è stupenda, una terra affascinante. L'organizzazione è stata perfetta, è il primo viaggio che facevo con un gruppo di sconosciuti e mi sono affezionato a tutti adesso ho altri amici sparsi per l'Italia. La cosa più bella che mi porterò dentro oltre i paesaggi bellissimi è la passione con cui Carlo parla dell'Islanda, non smette di stupirsi dopo anni che accompagna gruppi. Mi sono divertito tantissimo e sto già pensando al prossimo viaggio da fare con Carlo. GRAZIE Italian? yessss

    thumb Christian Ossarg
    2/20/2019
  • Vedere l'Islanda era sulla lista delle cose da fare nella vita. Penso che non avrei potuto avere di meglio. Il programma presentato prima del viaggio è stato rispettato, l'organizzazione era perfetta e Carlo è stato un accompagnatore ottimo, preparato ed in grado di trasmettere tutto il proprio amore per questa terra fantastica e mistica. Siamo stati solo una settimana ma in Islanda penso si possa trovare tanto, anche dentro se stessi. È veramente una terra particolare, con un tempo lunatico che non ti fa annoiare mai. Ogni posto è diverso dal precedente e ogni emozione è unica. Sono stata fortunata a trovare una compagnia ottima, tutti i compagni di VIAGGIO hanno reso ogni momento unico. C'è stato da ridere e da piangere dalle emozioni, mi sono stati offerti momenti di gruppo ma anche momenti che ho vissuto con me stessa. All'inizio ero un po' preoccupata di partire da sola...ma nemmeno un momento ho avvertito la solitudine grazie a tutti quelli che erano con me. Consiglio vivamente a chiunque, solo o in compagnia, di partire con "italian? yes" e con Carlo senza il quale il viaggio non avrebbe lo stesso stupore. Ringrazio tutti i miei compagni e amici di aver reso tutto più magico e di avermi fatto ridere come non mai. Serena

    thumb Senni Penni Ciuby Stout
    2/19/2019
  • Sono appena tornata da una stupenda settimana in Islanda con Italian? Yes. È stata una esperienza bellissima che mi sento di consigliare a chiunque ami l'avventura. Da sempre sognavo di fare un viaggio nella natura selvaggia dell'Islanda e grazie a Italian? Yes ho potuto realizzare il mio sogno. L'Islanda è una terra unica che offre paesaggi di rara bellezza, una meta obbligatoria per gli amanti della fotografia e non solo. Viverla con Italian? Yes è stato un valore aggiunto perché mi ha permesso di conoscere tantissime persone con le quali ho condiviso momenti unici, come vedere l'aurora boreale o camminare davanti al ghiacciaio più grande d'Europa. È stato davvero come vivere in un sogno. Se ho potuto vivere tutto questo è stato grazie a Carlo Laurora, non solo una guida professionale e preparata ma prima di tutto un ragazzo come noi pronto a emozionarsi davanti a tanta bellezza. È stato senza dubbio il miglior viaggio della mia vita e sicuramente ne farò altri con Italian? Yes

    thumb Giulia Dallai
    2/19/2019
  • Volevo fare un viaggio che mi facesse riprendere in mano la mia vita è così ho deciso di andare in Islanda con i viaggi organizzati da Carlo J Laurora, consigliatomi da un amico di mio fratello, che era partito con lui per ben due volte. Beh, cosa dire....sono stato in parecchi posti ma questo è stato il viaggio (non chiamatela vacanza per favore!!) migliore che io abbia mai fatto fin'ora. L' Islanda è una terra meravigliosa, capace di sorprenderti in qualsiasi momento e di lasciarti senza fiato per la bellezza della sua natura incontaminata. Carlo ci ha guidati per tutto il tempo con una sicurezza disarmante, senza farci mai sentire in pericolo, attraverso qualsiasi condizione climatica, superando anche una tempesta di vento e neve che è arrivata all'improvviso durante il nostro ultimo giorno. Il tutto accompagnato da una grande allegria e tanto divertimento. Abbiamo visto tutti i posti descritti nel programma e la sera, le volte in cui abbiamo cenato nei cottage, ha cucinato lui in maniera ottimale per tutti noi. Senza conoscere nessuno, mi sono sentito parte di una grande famiglia già dal primo giorno. Abbiamo creato un bellissimo gruppo nel quale abbiamo condiviso emozioni forti, scherzato in ogni momento della giornata e riso a crepapelle. Sono nate delle belle e grandi amicizie che spero con tutto il cuore continueremo a coltivare nel tempo. Consiglio vivamente a tutti di andare in Islanda e di viaggiare con Italian?Yes, è una di quelle esperienze da fare almeno una volta nella vita. Carlo J Laurora è il top!!! Un enorme grazie a lui e a tutti i miei compagni di avventura per avermi fatto vivere questa magnifica esperienza. I love Iceland 🇮🇸 SIGNORI....SI SVOLAZZA!!!

    thumb Antonio De Lillo
    2/19/2019
  • 5 star review  Mi sono fatta un regalo per il mio compleanno, nella speranza che fosse un viaggio stupefacente......ho chiesto a Carlo avventura e magia, mi ha risposto "l'Islanda è il posto giusto"......promessa mantenuta. Una settimana di pura emozione, di spazi immensi, energici, di quello che ti aprono il cuore.....ma quello che non sapevo era che i miei compagni di viaggio avrebbero reso il tutto ancora più ricco...divertimento puro, risate fino alle lacrime, unione, condivisione, follie. Sono partita da sola ma in nessun momento mi sono sentita tale. Sono nate amicizie che farò in modo di non mollare piu! Sotto l'ala di Carlo J Laurora, tutto è andato liscio, è riuscito a farci visitare tutti i posti dell'itinerario stabilito, siamo usciti sani e salvi da una tempesta, è anche in grado di predire l'apparizione dell'aurora!! Vi giuro!!! E cucina per tutti quando si mangia a casa..... Con lui ci manderei anche i miei figli in viaggio....e con questo ho detto tutto!!!!! Non c'è stato un solo momento brutto, davvero!!!!! Andate in Islanda...... Viaggiare con Italian yes...... SI SVOLAZZA SIGNORI!!!!! AI MIEI COMPAGNI DI VIAGGIO GRAZIEEEEEEEEEEEEEEE LORI

    thumb Rodoligo Loredana
    2/18/2019
  • Un viaggio semplicemente pazzesco! Un itinerario ricco di tappe ci ha portati lungo tutto il sud dell'Islanda, facendoci scoprire posti meravigliosi. Carlo è stata una guida fantastica, preparatissima e unica in quanto ha saputo transmetterti il suo amore per questo paese giorno dopo giorno, chilometro dopo chilometro, portandoci in luoghi indimenticabili. I ragazzi del gruppo sono stati la ciliegina sulla torta. Li adoro! Di viaggi ne farò molti altri ma le emozioni di questo saranno difficili da superare. Viaggiate con Italian?Yes, non ve ne pentirete!!!

    thumb Daniela Dusic
    2/18/2019
  • Carlo è stato un' ottima guida, preparato ed è stato in grado di farci vedere tantissime cose in poco tempo. È stata una esperienza unica e indimenticabile. La consiglio a chiunque. E consiglio a chiunque di viaggiare con Italian? Yes, poiché le emozioni condivise sono le più belle. Siamo tornati tutti sani e salvi nonostante i mille pericoli in cui ci saremmo potuti imbattere, e questo solo grazie alla nostra guida. Che dire, senza dubbio il più bel viaggio (guai a chi parla di vacanza!) della mia vita. Lo rifarei mille volte, insieme a Carlo e ai miei fantastici compagni di avventura.

    thumb Camilla Vittoria Galas
    2/18/2019
  • Il viaggio in Islanda con Carlo è stato il più bello che abbia mai fatto. Ero già consapevole di andare a visitare un posto magico e unico al mondo, quale l'Islanda è, in compagnia delle mie amiche di una vita, ma il tutto è stato reso speciale dai ragazzi del gruppo con cui è nata subito una grande intesa e dalla guida di Carlo sempre decisa, ricca di informazioni, raccomandazioni e tanta tanta simpatia. A chiunque visiti l'Islanda in inverno raccomando di andare con lui, perché è realmente preparato e abituato ai pericoli che l'Islanda può offrire. Che dire, non è da tutti saper essere sempre nel posto giusto al momento giusto e soprattutto riuscire a trasmettere l'amore per questa terra a un gruppo di sconosciuti che a mano a mano diventano amici. Tanta stima ❤️

    thumb Mariachiara Vannucci
    2/18/2019
  • Il più bel viaggio della mia vita, senza dubbio. L’Islanda è un posto magico, in cui si alternano paesaggi completamente diversi tra loro ma tutti ugualmente meravigliosi, in cui un attimo prima c’è una calma piatta accompagnata dal sole, e l’istante dopo venti fortissimi portano con loro la neve. Non mi ero mai affascinato così tanto dinanzi alla natura e non avevo mai percepito una tale energia prima. La vera forza di questo viaggio, però, è stata senz’altro il gruppo: non smetterò mai di ringraziare Carlo per avermi dato la possibilità di condividere tutto questo con quella che è stata a tutti gli effetti una famiglia sin dal primo giorno, per essere riuscito a trasmettermi quella voglia di scoprire, di conoscere, di emozionarmi davanti alla natura sconfinata. Consiglio a chiunque di viaggiare con Italian?Yes, perché non c’è altro modo di provare certe emozioni se non con un gruppo così. 💚

    thumb Marco Iacobucci
    2/18/2019
  • Avevo già fatto viaggi di gruppo, sono partita un po' dubbiosa inizialmente, invece Carlo l'aurora si é rivelato fantastico sotto tutti i punti di vista... E l'Islanda vale la pena essere visitata con una persona esperta come lui, che fa emozionare ogni volta e trasmette le sue emozioni anche a noi. VIAGGIO FANTASTICO!!!!! GRANDE HARLO E COMPLIMENTI A ITALIAN YESSSS. SI SVOLAZZAAAA!!!!

    thumb Elisa Brachetti
    2/15/2019